lunedì 30 maggio 2011

Insalata di patate


Lessate le patate in acqua salata per 30 minuti circa, lasciatele raffreddare un po’ e togliete la buccia; tagliatele a pezzetti e mettetele in un’insalatiera. Condiamole con la giusta quantità di olio e sale e aggiungete il prezzemolo. Sta a voi ora decidere se lasciarla così oppure aggiungere ad esempio il tonno, o la simmenthal, qualche scaglia di parmigiano, un po’ di glassa di aceto balsamico… insomma, sbizzarritevi un po’!

sabato 21 maggio 2011

Frittata di riso al forno


Ingredienti (per 2 persone)
120 g di riso, 3 uova, sale, pepe, olio, parmigiano grattugiato

Cuocete il riso un po’ prima di preparare la nostra frittata e lasciamolo raffreddare. Sbattiamo le uova e aggiungiamo un po’ di sale, pepe  e parmigiano. In una tortiera, che copriremo con carta forno oppure spalmeremo un po’ di olio,  aggiungiamo prima le uova e poi il riso; mettiamo in forno caldo a 180 ° più o meno per 30 minuti ; capovolgetela e servitela (è buona anche fredda!). Non serve altro condimento credetemi, anzi per farla più saporita basterà aggiungere magari qualche dadino di prosciutto e di provola (ma la mia dieta impone di limitarmi solo alle uova, senza mischiare troppe proteine!)

lunedì 16 maggio 2011

Pasta col cavolfiore



Ingredienti (per 2 persone):
1 cavolfiore medio, 200 g di pasta, olio, parmigiano grattugiato, un po’ di cipolla (o aglio come preferite), pangrattato 

Tagliate a pezzi il cavolfiore e lavatelo per bene; lessatelo in acqua salata nella pentola dove cucinerete la pasta (che aggiungeremo quando l’acqua bolle). Soffriggete un po’ la cipolla con olio e pangrattato. Appena è pronta la pasta col cavolfiore, scolateli e versateli nella padella dell’olio. Aggiungete il parmigiano (e anche un altro po’ di pangrattato) e servite.
Se preferite potete cucinare il cavolfiore a parte: in una padella versate l’olio e soffriggete la cipolla; aggiungete il cavolfiore, sale ed un bicchiere d’acqua e lasciamo cuocere per qualche minuto a fuoco lento e con il coperchio; infine possiamo semplicemente aggiungere il pangrattato e parmigiano oppure farlo gratinare in  forno. Se credete che il cavolfiore sia troppo per la vostra pasta, non buttatelo! E’ buonissimo anche come contorno, con un po’ di olio e glassa di aceto balsamico, oppure potete friggerlo.

lunedì 9 maggio 2011

Farfalle con zucchine e tonno

Vi propongo una ricetta facile, gustosa e soprattutto leggera



In una dieta mediterranea a pranzo bisognerebbe mangiare la giusta quantità di carboidrati (e noi useremo la pasta, 50-70 g a persona), di proteine (1 scatoletta di tonno sott’olio o al naturale), e verdure (1 zucchina). In questo caso il nostro pasto è completo!

In una padella fate soffriggere un po’ d’olio con uno spicchio d’aglio (o cipolla) e le zucchine tagliate a pezzetti o a rondelle per qualche minuto con dell'acqua se serve; aggiungete il tonno a fuoco lento e sfumate con ½ bicchiere di vino bianco; aggiustare di sale e pepe; intanto facciamo lessare le farfalle, poi scolatele e conditele.

Curiosità: questa pasta è buonissima anche fredda, dopo averla fatta riposare qualche ora in frigo!

giovedì 5 maggio 2011

Utilizzo sicuro delle uova crude in cucina

Image and video hosting by TinyPic 


Quando in cucina vengo usate le uova crude per una crema, un dolce o altro senza cuocerle, raramente viene preso in considerazione il rischio della salmonellosi. E’ importante quindi stare attenti a non usare mai uova sporche senza averle prima ben lavate con bicarbonato e lasciate in ammollo per 15 minuti nell’acqua, una volta tolto il guscio bisogna lavarsi le mani, ma il metodo più sicuro è sicuramente la precottura: ad esempio per i tuorli crudi, basta cuocerli a bagnomaria insieme allo zucchero della ricetta fino ad ottenere una crema densa, lasciate raffreddare e andate avanti con la ricetta (per saperne di più visita >sito< )
Il mio consiglio è quello di evitare le uova crude in qualsiasi ricetta, poiché esistono tanti modi per sostituirle: il classico esempio è quello del tiramisù, dove al posto delle uova, va benissimo la panna, e credetemi è buonissimo comunque!!!