giovedì 30 giugno 2011

Tartine con salsa tonnata

Ingredienti:

fette di pan carrè, maionese, 1 scatoletta di tonno, olive verdi, lattuga

Tagliate la crosticina dalle fette di pan carrè e dividete ogni fetta in due, preparate la salsa tonnata (non ho frullato il tonno per mancanza di tempo) e adagiatela su ogni triangolino; disponeteli su uno strato di lattuga e decorate come vi pare (io ho messo delle olive al centro del mio cerchio ma potete anche metterne una su ogni triangolo infilzandole con gli stuzzicadenti).

sabato 25 giugno 2011

Risotto allo zafferano


Ingredienti:

200 g di riso, 25 g di burro, un po’ di cipolla, parmigiano grattugiato, brodo vegetale (fatto con mezzo dado e la giusta acqua), ½ bicchiere di vino bianco, 1 bustina di zafferano in polvere.

Fate sciogliere la cipolla col burro, unite il riso bagnandolo piano piano col brodo (lasciatene un po’ perché dobbiamo far sciogliere lo zafferano), a metà cottura aggiungete il vino e quando evapora ed il riso si asciuga aggiungete il restante brodo con lo zafferano. Prima di servire aggiungete una noce di burro e parmigiano.

mercoledì 22 giugno 2011

L’anguria: il frutto dell’estate

Image and video hosting by TinyPic 


L’anguria (o cocomero) è il frutto che contiene in assoluto più acqua (oltre il 90 %) e una buona quantità di vitamine (A,C,B) e sali minerali (magnesio e potassio).
Ha quindi ottime proprietà dissetanti, rinfrescanti, disintossicanti e diuretiche.
Contiene una minima dose di zuccheri (per lo più fruttosio) e questo la rende ideale per la nostra linea (circa 30 calorie ogni 100 g).
La polpa è ricca di licopene, un antiossidante che in numerose ricerche ha dimostrato capacità terapeutiche sulle patologie polmonari; ma viene anche usata nel campo della cosmesi per maschere viso idratanti e rinfrescanti, lozioni e creme profumate per la pelle.
Per quanto riguarda i semi, sarebbe meglio non ingerirne troppi poiché contengono sostanze ad alto potere purgativo; io personalmente li odio, quindi prima di mangiarla li tolgo tutti, così me la godo per bene!
Importante è sceglierlo maturo, vi basterà notare se la buccia è verde scuro e con venature grigie per capire che è quello giusto!

Image and video hosting by TinyPic

Lo sapevi che? A renderla così dolce non è solo lo zucchero ma anche le sue sostanze aromatiche.

Curiosità: secondo alcune nuove ricerche, il cocomero può essere un ottimo sostituto naturale del viagra poiché contiene la citrullina (soprattutto la parte bianca), che dilata i vasi sanguigni e lo rende quindi il “frutto della passione”.

Ricetta del frullato di anguria:
Ingredienti:

300 gr di polpa d'anguria
50 gr di zucchero (di canna)
mezzo limone
cubetti di ghiaccio

Eliminate tutti i semi dall’anguria, tagliatela a pezzetti e irroratela col succo del limone (attenzione ai semi!) e lasciatela in frigo per un pò; mettetela nel frullatore insieme allo zucchero e al ghiaccio, ed azionatelo finché non si amalgama bene tutto. Versate il frullato nei bicchieri (guarniteli se volete con alcune foglie di menta) e rinfrescatevi!

martedì 14 giugno 2011

Petto di pollo con pomodorini


Ingredienti per 2 persone:

250g di fettine di petto di pollo, qualche pomodorino (vanno bene anche i pomodori), pangrattato, succo di limone, glassa di aceto balsamico, sale (meglio quello aromatizzato alle erbe), olio.

Tagliate a pezzetti il petto di pollo e cucinatelo in padella con sale e succo di limone (e con olio, ma io lo metterò a crudo), dopo un po’ aggiungetegli il pangrattato (quanto ne volete); quando è ben cotto trasferitelo in una ciotola e qui aggiungeremo i pomodorini ben lavati, salati e tagliati a metà, condite infine con olio e glassa di aceto balsamico.

martedì 7 giugno 2011

Zucchine al tonno


 Ingredienti (per 2 persone):

3-4 zucchine, 1 uovo, sugo, 2 scatolette di tonno, pangrattato, olio, aglio, sale , parmigiano grattugiato, prezzemolo.

Dividete le zucchine in due parti uguali nel senso della lunghezza, scavate l’interno aiutandovi con un coltello ed un cucchiaino, lessatele in acqua salata per qualche minuto (fate la prova con la forchetta, non devono essere né dure né molli), scolatele e lasciatele raffreddare; la polpa invece mettetela in una padella e facciamola soffriggere con olio ed uno spicchio d’aglio; aggiungete poi il tonno, l’uovo crudo, un po’ di sugo, pangrattato e prezzemolo, aggiustate di sale e cuocete a fuoco lento. Una volta raffreddato l’impasto aggiungete il parmigiano e cominciate a riempire le zucchine. Sistematele su una teglia ricoperta di sugo, versategli sopra altro sugo (sono buonissime anche bianche). Mettetele in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti (verso la fine possiamo aggiungere pezzetti di sottiletta).

giovedì 2 giugno 2011

Cosa mangiare prima degli esami?

Image and video hosting by TinyPic

Gli esami di maturità, ma anche quelli universitari, mettono a dura prova mente e corpo. E allora cosa possiamo fare per rimediare al troppo stress, soprattutto il giorno prima?

Dormire bene e mangiare bene, perché il riposo è fondamentale e il digiuno di certo non ci terrà concentrati.
Ma quali alimenti fanno al caso nostro? Sicuramente frutta e verdura, e in questa stagione abbiamo l’imbarazzo della scelta: lattuga, carote, cetrioli, pomodori, mele, pere, banane, more, pesche, albicocche, ecc; preferite il pesce alla carne; via libera anche a pasta, riso e latte. Insomma ci servono cibi nutrienti, leggeri e facilmente digeribili.

Evitate di bere troppo caffè perché è vero che ci fa stare più svegli e lucidi, ma l’eccesso provoca eccitazione, tachicardia e insonnia. Rinunciamo anche al tè, agli alcolici e ai dolciumi (un dolcetto non può certo farci male quindi possiamo concedercelo, l’importante come sempre è non eccedere).

Non mi resta che raccomandarvi di studiare e di darvi l’in bocca al lupo!!!