mercoledì 28 agosto 2013

Cioccolatini simil Raffaello


Essendo un'amante del cocco e dei Raffaello Ferrero non potevo non provare la ricetta di questi cioccolatini, che tanto somigliano agli originali e son così semplici da realizzare!



Ingredienti (con queste dosi ne vengono circa 16):
  • 100 g di cioccolato bianco
  • 10 wafer alla vaniglia
  • farina di cocco
  • mandorle intere spellate

----------

Sciogliete a bagnomaria il cioccolato, sbriciolate i wafer ed uniteli al cioccolato fuso; amalgamateli per bene e mettete il composto in frigo per un po' (quanto basta per renderlo lavorabile); riprendetelo e, aiutandovi con un cucchiaino, cominciate a formare delle palline, al centro di ognuna mettete mezza mandorla e richiudetele; arrotolatele poi nella farina di cocco e adagiatele nei pirottini di carta (per far aderire meglio la farina di cocco, potete prima inumidire le palline con un goccio d'acqua); conservatele in frigo e toglietele qualche minuto prima di servirle.





Follow me on 
 FacebookTwitter  - Bloglovin' -
 Google+ - Pinterest 

martedì 6 agosto 2013

Tartellette con salsa di fragole




Ingredienti
Per la pasta frolla:
  • 300 g di farina
  • 200 g di burro
  • 150 g di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 3 tuorli d'uovo
  • 1 limone

Per la salsa:
  •  400 g di fragole
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • succo di mezzo limone
  • 100 g di zucchero semolato
  • 40 g di zucchero a velo

----------
Versate la farina su una spianatoia, formate un buco al centro e disponete il burro ammorbidito, lo zucchero, i tuorli, la scorza di limone grattugiata e la vanillina; impastate fino ad ottenere un impasto liscio, e conservatelo in frigo (copritelo con la pellicola).
Lavate le fragole e tagliatele a pezzetti (qualcuna però lasciatela intera, o meglio lasciate la parte finale delle fragole - quella a punta - e mettetele da parte perché ci serviranno come decorazione); mettetele in una padella con il vino, il succo di limone e lo zucchero semolato, cuocete a fuoco lento per circa 20 minuti. Togliete la padella dal fuoco, frullate il composto e filtrate la salsa con un colino; lasciatela poi raffreddare.
Prendete la pasta frolla dal frigo e, con un mattarello, stendetela; aiutandovi con un bicchiere, ricavate dei cerchi e disponeteli negli stampini (io ho usato i pirottini di carta) precedentemente imburrati ed infarinati, modellatele per ottenere la stessa forma degli stampini e cercate il più possibile di appiattire le basi (oppure utilizzate il metodo dei legumi, in modo tale che le basi degli stampini non gonfino); cuocetele in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti; estraetele dal forno (se le basi risultano "gonfie" bucherellatele un po' con uno stuzzicadenti) e lasciatele raffreddare.
Versateci di sopra la salsa di fragole e decoratele con fragole o pezzi di fragole e zuccherlo a velo.
Conservatele in frigo e toglietele 1 ora prima di servirle (il giorno dopo sono ancora più buone!).


Credo di aver preso la ricetta da un giornale di cucina abbastanza vecchiotto, ma hanno riscosso talmente tanto successo queste tartellette che non potevo non condividere la ricetta con voi ^_^


Follow me on 
 FacebookTwitter  - Bloglovin' -
 Google+ - Pinterest